quale attività e fondamentale per la sicurezza informatica

Quale attività è fondamentale per la sicurezza informatica?

Ti è mai capitato di incontrare il termine sicurezza informatica ma non sapere di che cosa si parla?
O meglio, quali attività sarebbe opportuno implementare per parlare di vera cyber security?

Ne parliamo oggi, insieme a te!

Saremo brevi e coincisi in questo articolo.

Vogliamo rivolgerci a te, imprenditore, IT Manager o dipendente di qualsiasi azienda italiana. Hai mai avuto a che fare con i servizi di sicurezza informatica? Sai a cosa facciamo riferimento quando parliamo di cyber security?

Se di fronte a queste domande ti senti spaesato o vorresti rispondere “antivirus sul pc“, procediamo per step. Non hai sbagliato, serve solo fare un po’ di ordine sull’argomento.

Sicurezza informatica, di cosa si tratta?

Una rapida definizione di sicurezza informatica per fare chiarezza

Se dopo tanto tempo, ti chiedi ancora che cos’è la cyber security?

Te lo spieghiamo noi, che con la sicurezza informatica ci lavoriamo tutto il giorno, tutti i giorni: ormai da oltre 15 anni.
La sicurezza informatica non è altro che l’unione di regole, tecnologie e comportamenti che hanno l’obiettivo di proteggere le reti, i sistemi e i software dagli attacchi di virus e hacker informatici.

Talvolta, il termine sicurezza informatica viene sostituito con il sinonimo inglese cyber security e che oggi interessa in egual modo le persone fisiche quanto le aziende. Eh sì, se pensiamo che tutti noi possediamo almeno due computer: uno per il nostro tempo libero e l’altro per il lavoro, resta facilmente intuibile come la cyber security possa interessare entrambi le facce della medaglia.

Ma se foste nell’ottica di idee di introdurre la sicurezza informatica anche nella vostra azienda che produce tutt’altro? Quali consigli possiamo darvi?

Ecco perché abbiamo deciso di scrivere questo articolo: che cosa fare se si vuole introdurre la cyber security in azienda?

Sicurezza informatica, perché è così importante per l’azienda?

Considerata la massiccia presenza di tecnologie aziendali connesse a Internet, la sicurezza informatica è un aspetto che deve essere preso in considerazione da tutte le imprese: grandi e piccole imprese, italiane e internazionali, aziende e studi di professionisti.

Chiunque tra i soggetti si appoggia alla tecnologia per compiere, in parte o in toto, un’operazione di business ha bisogno della protezione contro hacker e virus.

Quali sono gli attacchi virus più diffusi per le aziende?

Dopo anni di esperienza nel campo della cyber security per aziende, abbiamo creato la nostra lista di attacchi informatici più diffusi nelle aziende e proprio in questo articolo ve la mostreremo. L’obiettivo di questo paragrafo sarà quello di focalizzare la vostra attenzione sui pericoli che maggiormente mettono a rischio la sicurezza di un sistema informatico aziendale: qualunque sia la sua dimensione.

Gli attacchi virus più diffusi in azienda sono 5:

  1. Malware e Trojan

  2. Ransomware (come Cryptoloker)

  3. Phishing (o truffe via e-mail per sottrarre dati)

  4. Attacchi hacker ai siti web

  5. Spyware (per scopi di spionaggio industriale)

Sicurezza informatica aziendale, su quali attività focalizzarsi?

Quale attività è fondamentale per la sicurezza informatica

Dopo aver scoperto che cos’è la sicurezza informatica e capito quali sono i rischi che corrono le aziende.

Ecco gli step fondamentali per la strategia cyber security in azienda:

  1. Effettuare con regolarità un controllo della sicurezza del sistema informatico: fare un Vulnerability Assessment;
  2. Monitorare la sicurezza di software e hardware in uso nella rete; rientra tra le capacità di un Vulnerability Assessment;
  3. Gestire in modo strutturato e continuativo il problema delle vulnerabilità (sia web che a livello di rete); anche questo caso vi sarà utile richiedere un Vulnerability Assessment o un Web Vulnerability Assessment a seconda delle necessità;
  4. Mettere in sicurezza l’uso di browser web e di email: il web è la principale fonte delle infezioni informatiche;
  5. Procurarsi un sistema di protezione anti-malware sicuro;
  6. Limitare gli accessi a porte di rete, privilegi e protocolli;
  7. Configurare una soluzione aggiornata e gestita di recupero dati: backup funzionale;
  8. Implementare e configurare in modo professionale un sistema di difesa perimetrale (UTM firewall);
  9. Strutturare l’accesso alla connessione Wi-Fi su più segnali;
  10. Se sfruttata, prevedere l’installazione di una connessione da remoto (magari per telelavoro) tramite VPN sicura.

Conclusioni sulla sicurezza informatica aziendale

Ogni azienda, portando con sé un bagaglio di rischi informatici con i quali ha inevitabilmente a che fare: server vecchi, computer non aggiornati, caselle email piene di messaggi spam, porte aperte sul web, errori di configurazione, software vulnerabili. Potremmo continuare all’infinito.

Per un’azienda tenere le fila di tutto quello che accadde dentro un sistema informatico è complesso. Un IT Manager da solo non riesce a gestire la mole di lavoro. Le evoluzioni sono continue e stare al passo con i tempi diventa sempre più difficile, oltre che estremamente oneroso.

Eppure, esistono delle funzioni della sicurezza informatica che ci aiutano a semplificare, tenere sotto controllo e proteggere il lavoro che svolgiamo ogni giorno.
Ripetiamo sempre a tutti i nostri clienti che per costruire un muro contro il crimine informatico si parte sempre dalle fondamenta: piccoli step fatti di controlli periodici e soluzioni gestite.

Onorato Informatica – Sicurezza Informatica da 15 anni

Chi siamo? Siamo un’azienda italiana specializzata in sicurezza informatica aziendale.

Onorato Informatica è un’azienda specializzata in cyber security per aziende dal 2006. Siamo certificati ISO 9001 e ISO 27001.
La nostra attività cyber security nasce e cresce nelle nostre sedi di: Mantova, Parma, Milano e Los Angeles.

Se vuoi proteggere la tua azienda, contattaci.