HTTP e HTTPS

HTTP e HTTPS: definizioni, peculiarità e importanza

Ti sei mai chiesto che cosa significa quell’acronimo http o https davanti al nome del tuo sito preferito?

Ma soprattutto, se ti sei mai interrogato sul significato e l’utilità di queste 4 o 5 lettere, ecco l’articolo che fa per te. Abbiamo scritto l’articolo definitivo per non-addetti al settore per spiegarvi la differenza tra protocollo Http e protocollo Https usati nei siti web. Insieme scopriremo che cosa sono e perché sono imprescindibili per il funzionamento delle vostre pagine ma soprattutto, in che modo hanno a che fare con la materia della cybersecurity.

Siete pronti?

Cominciamo la nostra immersione a tutto tondo nel mondo di HTTP e HTTPS.
Ecco di che cosa parliamo oggi:

Indice dell’articolo

Che cosa significa HTTP

Il termine HTTP cosa significa?

Saremo rapidi, in parole semplici, la sigla HTTP indica il protocollo che consente di fornire agli utenti in rete la disponibilità delle pagine web.

L’acronimo HTTP, in italiano, è traducibile come protocollo di trasferimento ipertestuale. Stiamo parlando di un elemento fondamentale: senza la sua presenza, il World Wilde Web (o www) non potrebbe esistere.
In sua assenza, non avresti l’opportunità di navigare in Rete come d’abitudine.

Le pagine web affinché siano visibili e fruibili vengono archiviate su server, e da lì vengono inviate al computer dell’utente.

I dati trasferiti, con un protocollo HTTP, non sono crittografati, ossia non possono essere resi inaccessibili o illeggibili agli altri utenti.

A tal proposito, il fatto di non essere nascosti adeguatamente dà modo ad eventuali malintenzionati di poter visionare e sottrarre informazioni personali rilasciate sui siti, di qualsiasi natura esse siano. Le informazioni trasmesse mediante l’HTTP non risultano private.

Questo significa che chi deve comunicare i dati della propria carta di credito, o qualsiasi altro dato sensibile, per acquistare dal sito si trova in una situazione di potenziale di pericolo. Non viene garantita alcuna protezione delle informazioni. Per questo motivo si dice che la compilazione dei form e il rilascio di informazioni personali debba essere fatta solo su siti che riportano l’https.

Che cosa significa HTTPS

Nella sigla HTTPS, la “S” alla fine rappresenta l’abbreviazione della parola sicuro o safe

A seguito di un’evoluzione del protocollo HTTP, è sorta una versione più sicura. Ecco il momento di porsi la fatidica domanda

Che cos’è l’HTTPS?

L’HTTPS viene chiamato protocollo di trasferimento ipertestuale sicuro, ossia la versione crittografata dell’HTTP. Se vuoi godere della massima sicurezza nel comunicare dati su Internet, e desideri che a beneficiarne siano anche i visitatori del tuo sito, è il protocollo HTTPS la scelta giusta.

A rendere sicura la connessione, e a verificare la legittimità di un sito, è l’utilizzo di un certificato di protezione: parliamo del certificato SSL, ossia secure sockets layer rilasciato da un fornitore terzo. Gli utenti che amano acquistare sugli e-shop, attraverso il protocollo HTTPS beneficeranno di un livello di sicurezza superiore grazie al funzionamento di questo nuovo processo. Questo nuovo certificato genera una connessione sicura e crittografata tra browser e server, proteggendo la comunicazione tra i due.

Se siete proprietari di un sito e-commerce, la scelta di implementare l’HTTPS con certificato SSL può rivelarsi la migliore.

http e https differenze e peculiarità

Qual è la differenza tra HTTP e HTTPS

Finalmente siamo giunti ad un paragrafo chiave del nostro articolo:

HTTP vs HTTPS: tutte le differenze

Come già anticipato nel precedente paragrafo, la differenza tra HTTP e HTTPS è data dalla sicurezza nella trasmissione dei dati fra server e browser.

Grazie al protocollo HTTPS sia le informazioni in entrata che quelle in uscita sono sicure in virtù del lavoro di crittografia dei dati stessi.

Al fine di incentivare la migrazione degli utenti verso siti sicuri, ormai tutti i browser hanno scelto di visualizzarne lo status. Sono due le modalità adottate. Diversi browser implementano un’icona a forma di lucchetto (di colore grigio o verde) davanti al nome del sito web nel caso la pagina sia protetta da HTTPS.

Esempio:

sito web sicuro https

In questo caso, il simbolo del lucchetto grigio chiuso ci segnala che ci troviamo dinnanzi a un sito sicuro, dotato di un certificato di sicurezza sito attendibile. Può accadere di trovarsi di fronte ad un’icona lucchetto chiuso di colore verde: il certificato di convalida, in questo caso, risulta ancora più esteso.

In alternativa al cerchio viene usata un’icona di forma circolare, caratterizzata dal simbolo di pericolo: il sito raggiunto dall’utente, in questo caso, è reputato Non sicuro.

sito Non sicuro icona

Chrome rende ancora più evidente il grado di sicurezza proponendo, i termini “sicuro”, “non sicuro” o “pericoloso”, accompagnati da un’icona di triangolo rosso. In questo caso, i siti considerati pericolosi sono oggetto di segnalazione da parte del servizio Navigatore sicura di Google. A quest’ultimo spetta il compito di esaminare software, URL e contenuti delle pagine web.

L’importanza di proteggere il proprio sito internet

Se siete in possesso di un sito web, ma avete rinunciato ad adottare tutte le misure necessarie per renderlo sicuro, allora potrebbe divenire l’obiettivo di attacchi degli hacker.

Gli attaccanti, una volta ottenuto l’accesso alla pagina web o al server, hanno tutte le possibilità di infettarlo con malware, sottrarre dati sensibili (risalendo persino al numero della carta di credito), perpetrare frodi d’identità o violare password. Ma i rischi non finiscono qui.

Un hacker che ha libero accesso al sito web della vittima, avrà anche l’opportunità di caricare porzioni di codice, file malevoli sulle pagine e avviare attacchi e dirottarli verso altre pagine.

Quali effetti collaterali comporta l’attacco ad un sito web aziendale?

Oltre al danno tecnologico nei confronti del sito web e di tutte le tecnologie che ne consentono la messa online, l’effetto collaterale più pericoloso da considerare dopo l’attacco è il danno d’immagine. I clienti di un sito violato finirebbero per perdere la fiducia nei confronti di un’azienda, del marchio o del professionista. Inoltre, dobbiamo aggiungere che la sensibilità verso questa tematica è notevolmente migliorata in questi anni. Gli utenti sono più abituati a navigare online,  accertandosi che i siti web facciano uso di un protocollo HTTPS, garantendo loro la massima sicurezza dei dati.

Quali garanzie di sicurezza offre il protocollo https

Nel valutare la bontà dei protocolli HTTP o HTTPS abbiamo già accennato all’importanza di offrire un ambiente web-based sicuro e capace di riscuotere la fiducia degli utenti.

Nel caso in cui, l’utente che si trova di fronte ad un sito protetto da HTTPS ha molta più fiducia sia nei confronti dell’ambiente digitale nel quale si trova, acquisisce fiducia nella stessa azienda e sarà più propenso poi a tornare nuovamente a fare visita alla pagina web.
Non da ultimo, sarà certamente più rassicurato circa eventuali transazioni previste dalla pagina web e potrà così inserire i dati della sua carta di credito senza mettere a repentaglio la loro sicurezza.

La presenza del certificato https non solo vengono protette lo le informazioni della carta, ma anche le credenziali, dati privati e personali saranno adeguatamente crittografati.

Nel caso in cui, invece, dovessero presentarsi spesso violazioni della sicurezza di siti web, gli utenti saranno meno invogliati a frequentarlo, approderanno volentieri sui siti dei competitors.
I riflessi negativi sulla reputazione porteranno inevitabilmente a danni di carattere economico.

Cosa garantisce la sicurezza di un sito?

Navigando in siti HTTPS la connessione sarà protetta;

non verrà dato modo a occhi indiscreti di spiare le attività, ottenendo benefici a livello di privacy.
Oggigiorno, un hacker che si ponga in ascolto passivo ha l’opportunità di scoprire se un utente stia navigando su un protocollo HTTP o meno.
Qualora lo stiate facendo su siti HTTPS, la crittografia renderà illeggibili i dati, ponendo al sicuro la privacy. I certificati adottati sono di diversa tipologia, e sono fondamentali per attestare che il sito visitato sia effettivamente quello desiderato (e non un sito similare creato ad hoc per attirare ignari utenti e frodarli).

differenza tra http e https

Il protocollo http non è sicuro?

Considerando l’assenza di crittografia o autentificazione, in un sito HTTP i dati si trovano a viaggiare “in chiaro”, risultando potenzialmente intercettabili da terzi.

Ma, allora, ti starai chiedendo per quale motivo ancora oggi esistano siti che facciano uso di questo protocollo.
La risposta è che quest’ultimo è semplice da usare e da implementare (si trova di default su qualunque sito). Tuttavia, è sconsigliato nei siti che prevedono la trasmissione di informazioni sensibili (dalle schermate di login alle finestre da utilizzare per procedere ai pagamenti).

Nel tuo sito hai iniziato a intraprendere strategie SEO con l’obiettivo di posizionarti tra i primi risultati dei motori di ricerca?
In tal caso, prima deciderai di effettuare il passaggio in HTTPS, con maggiore velocità riuscirai a perfezionare gli aspetti tecnici.

Considerazioni finali di carattere cybersecurity

Parlare di Cybersecurity significa fare riferimento a tutto ciò che concerne la sicurezza delle informazioni, ottenuta servendosi di una serie di strumenti tecnologici.

Uno degli aspetti cruciali, in tale ambito, è la capacità di fornire protezione all’utente finale e alle informazioni sensibili.

A tal proposito, la scelta tra HTTP o HTTPS appare semplice tanto quanto scontata. Il ricorso a protocolli crittografici permette di celare il contenuto delle e-mail, i file e molti altri dati. Ma, oltre a impedire di utilizzare tali informazioni, la protezione dei siti HTTPS si estende a possibili perdite o a furti.

Onorato Informatica

Noi di Onorato Informatica offriamo servizi di protezione informatica che consentono di tenere la rete lontana da attacchi e virus informatici.

La nostra azienda opera da oltre 10 anni nel settore, è certificata ISO 27001 e 9001 ed è composta da un team competente e sempre aggiornato.

Grazie ai nostri servizi proteggi la tua attività, i tuoi dipendenti/collaboratori e la tua clientela, poiché hai la possibilità di tenere al sicuro tutte le informazioni e i dati personali contenuti all’interno delle pagine web e delle altre risorse informatiche in tuo possesso.

Contattaci per maggiori informazioni e richiedi un preventivo personalizzato in base alle tue specifiche esigenze. I nostri consulenti sapranno assisterti al meglio e risponderanno in modo esauriente a tutte le domande che vorrai porre.